News ed Eventi » dettaglio news

Cormònslibri 2017



2017 20 novembre

Cormònslibri 2017

Festival del libro e dell'informazione "Social e memoria" XII edizione
Cormònslibri 2017

"Social e memoria" XII edizione anteprima 24-25-26 novembre 30 al 10 dicembre 2017 Cormons (GO), Italia

 Incontri, conversazioni, conferenze, lezioni, mostre, concerti, proiezioni, letture e spettacoli, con la partecipazione di personalità pubbliche fra studiosi, scrittori, artisti e giornalisti di prestigio nazionale e internazionale che indagano e analizzano da punti di vista diversi il cammino dell’uomo e i processi di trasformazione della società

www.cormonslibri.it

Dal 30 novembre al 10 dicembre - con una breve anteprima il 24-25-26 novembre – torna Cormònslibri – Festival del Libro e dell’Informazione, quest’anno giunto alla sua dodicesima edizione.

Un Festival low budget (circa 50 mila euro la spesa totale) promosso dall’Amministrazione Comunale di Cormòns, in collaborazione con l’Associazione Culturaglobale e con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, della ditta Ilcam Spa, della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, della Camera di Commercio di Gorizia e della Banca Popolare di Cividale.

Tema di quest’anno sarà “Social e memoria”: da una parte, l’analisi dei mezzi di comunicazione social, apparentemente globali e socializzanti che si appoggiano su radici deboli di una memoria che rimane fissata nel mondo virtuale; dall'altra, la memoria del reale, quella delle persone e dei libri, dei segni e del racconto, che accompagna da sempre l’uomo nel suo percorso e che racconta da dove viene, chi è e chi sarà. Testimonianze reali e memoria storica che tuttavia tendono anch'esse a indebolirsi a causa di un crescente disinteresse alla partecipazione attiva, a una sempre maggiore chiusura nei propri interessi personali e fra le proprie mura, davanti a una chat o a un gioco virtuale. Memoria che rischia di essere persa per la poca propensione al nuovo e al confronto diretto con ciò che è diverso da noi.

 

Fra i numerosi ospiti in arrivo a Cormòns: Marcello Fois, Paolo Ercolani, Anilda Ibrahimi, Francesca Melandri; la conduttrice radiofonica Rai, Fiamma Satta; la giornalista - corrispondente Rai da New York - Tiziana Ferrario; il cantautore, Massimo Bubola e l’allenatore di pallacanestro, Valerio Bianchini. Si parlerà di educazione e comunicazione, mass media e memoria con Giovanna Casadio e Gabriela Jacomella, Franco Santamaria e Gabriella Burba, Luca Grion e Marcella Bounois, Manfredi Scanagatta e Davide Polo.

Cormònslibri, oltre a scegliere un focus specifico per ogni edizione, approfondisce da sempre temi scottanti e attuali, come legalità e mafia; temi sociali, dove quest’anno troveranno spazio la dislessia, il bullismo, il morbo di Alzheimer, la sclerosi multipla, la violenza sulle donne; e poi ancora l’ambiente, l’informazione, la storia. “Il nostro intento – afferma il direttore artistico, Renzo Furlano - è quello di approfondire tematiche che pesano, in maniera diretta o indiretta, sulla nostra società. Cormònslibri non vuole essere solo una presentazione di libri, ma vuole dare al pubblico quella carica di curiosità che lo porterà a uscire da ogni incontro con la voglia di indagare e approfondire nuovi argomenti”.19 giornate di Festival che, oltre a ospiti di levatura nazionale e internazionale e alla presentazione di libri, avranno in scaletta anche 6 spettacoli, 4 appuntamenti teatrali e 12 musicali, 9 eventi esterni ospitati da Amministrazioni o Aziende partner.

 

Dopo una serie di anticipazioni durante l’anno, (26 giornate in tutto) con il Solstizio d’estate e le rassegne Dialoghi e LibRiamo nè lieti calici, il 24-25-26 novembre si terrà l’anteprima con l’attenzione centrata sulla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Sabato 25 novembre al mattino, promossa dall’Auser provinciale di Gorizia, si terrà la Marcia contro il femminicidio; nel pomeriggio, la conferenza titolata La grandezza delle donne che vedrà ospiti: Anna Marson, suora salesiana; Teresa Vergalli, ex staffetta partigiana; Qing Yue, pittrice e fotografa; Lucia Votano, fisica. Un incontro, moderato da Daniela Picoi, programmista-regista Rai, con donne eccellenti in vari ambiti che porteranno la loro testimonianza di forza e determinazione.

In questo fine settimana, attenzione anche alle eccellenze locali fra autori e spettacoli fra cui Cjant pai tiei deits - omaggio a Pierluigi Cappello e Çurviei scjampâts tolc sció del Teatro Incerto.

 

Confermata, e rafforzata da un numero ancor più alto di partecipanti, (oltre 2400 studenti) la sezione Cormònslibri incontra le scuole con 12 eventi dedicati a bambini e ragazzi, appartenenti a scuole di ogni ordine e grado. Le tematiche spaziano dalla legalità alla scienza, dal teatro alla letteratura, ai temi sociali. La serie di appuntamenti si è già aperta il 6 novembre, con una lezione dei tecnici dell’Arpa regionale sui campi elettromagnetici e proseguirà nelle due prossime settimane, in diverse scuole della regione.

Quest’anno, è stata stipulata una convenzione alternanza scuola-lavoro con il Polo Liceale di Gorizia, grazie al quale alcuni ragazzi forniranno assistenza in Sala Italia durante le giornate del Festival. Inoltre, come negli anni passati, la Consulta degli Alunni della scuola media Pascoli dell’Istituto comprensivo di Cormòns, proporrà la vendita di libri usati, il cui ricavato andrà alla scuola per l’acquisto di attrezzature scolastiche. 

Sempre a proposito di giovani, dopo l’esperienza positiva dello scorso anno, torna l’appuntamento con “Germogli” che offre ai giovani musicisti delle scuole del territorio, la possibilità di esibirsi davanti al pubblico nei pomeriggi del Festival. Ad ogni artista in erba verrà donato un libro, in ricordo della manifestazione.

 

Cormònslibri è teatro e musica. A inaugurare la dodicesina edizione, il 30 novembre, la Lettura scenica da “Microcosmi” di Claudio Magris di Giorgio Lupano; mentre a chiudere, il 10 dicembre, sarà Sebastiano Somma.

Nell’arco di due settimane, il pubblico avrà modo di apprezzare anche Sara Ricci e Guido Paternesi in Per Bacco!; Anna Stante e Pamela Calligaris – con cameo di Bruno Pizzul, in Calcio da ascoltare; il Farra Chitarrensemble in concerto; Marco Pastonesi e Flavio Paludetti in Due ruote in blues; l’esibizione della violinista di fama internazionale Mariko Masuda e il ritorno del Conciorto.

        

Cormònslibri è sinergie. Confermata la collaborazione con Amministrazioni, Aziende Associazioni ed Enti che ospiteranno eventi esterni. La Biblioteca del Comune di Reana del Rojale, giovedì 23 novembre alle 18.30, in occasione della consegna della Costituzione ai neo diciottenni, ospiterà l'intervento di Andrea Locane "La Costituzione è ancora un oggetto misterioso?”                                      

Lunedì 27 novembre alle 18.00, la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, nel contesto della mostra “Gorizia Magica - libri e giocattoli per ragazzi 1900 – 1945” (Sala espositiva di via Carducci, 2 a Gorizia) ospiterà l’incontro con Zita Dazzi, giornalista de La Repubblica che presenterà il suo ultimo libro per ragazzi La valigia di Adou.

Grazie al partenariato con l’Associazione Apertamente, domenica 3 dicembre alle 11.00, Cormònslibri sarà alla Ubik Rinascita di Monfalcone con Lorenzo Colautti,per Ataman, l'avventura italiana dei cosacchi.                                          

Giovedì 7 dicembre alle 18.30, appuntamento particolarmente goloso al Tiare Shopping di Villesse. In collaborazione con la Direzione del Centro, alla presentazione del libro Speculum del goloso di Angelo Floramo sarà abbinata una dimostrazione gastronomica dello Chef Alessandro Gavagna e la degustazione di vini, guidata dal sommelier Michele Paiano.

 

Numerose le collaborazioni con testate giornalistiche, realtà scientifiche, enti di ricerca e associazioni fra cui: MicroMega, S.I.S.S.A., ARPA Fvg, Circolo culturale “Il Faro”, Ass.ne Apertamente, Università degli Studi di Udine, Ordine dei Giornalisti del Fvg, Festival letterario LEI (lettura, emozione, intelligenza) di Cagliari. Importantissimo, il supporto fornito dai media partner: Radio Onde Furlane, Radio Capodistria, Radio LatteMiele, Tv Capodistria, Telequattro, Udinese Tv e Il Piccolo. Il quotidiano del Gruppo Finegil, fra l’altro, proporrà come l’anno scorso due eventi targati Gli Incontri de Il Piccolo: sabato 2 dicembre alle 16.30, il direttore, Enzo D’Antona, dialogherà con Franco La Torre, nella conferenza Mafia e democrazia; mentre sabato 9 dicembre alle 17.30, sarà la volta di Roberto Covaz, per la presentazione dell’ultimo lavoro del vignettista e fumettista Sergio Staino.

 

Cormònslibri è arte. Due le mostre che accompagneranno questa edizione 2017: Specie di spazi - mappare & abitare opere 2002-2017, mostra personale di Gianluca Deiuri allestita nel Museo Civico A. Pesaola; e Circuiti Emotivi di Marilena Cipro, che aprirà al pubblico il 30 novembre, in Sala Italia.

 

Cormònslibri è solidarietà. Per tutte le giornate di Festival, nella Sala Italia (sede di riferimento, salvo diversa indicazione) si terrà l’esposizione e la vendita dei libri a cura dalla Giunti al Punto del Tiare Shopping di Villesse. La direzione di Cormònslibri, in accordo con il punto vendita, ha fra l’altro deciso di avviare un’operazione di solidarietà e di devolvere il 10% del ricavato delle vendite alla Caritas di Cormòns.

 

Cormònslibri è mettersi in gioco. Tornano anche quest’anno il Premio Letterario “Alessandro Pesaola”, aperto a tutti, che premia i migliori racconti in friulano, tedesco e sloveno, le giovani proposte (16-26 anni), i testi drammaturgici, i racconti scritti da scolaresche, gli scritti a “più mani”, e quelli di autori con cittadinanza straniera; il Concorso per aspiranti giornalisti “Giulio Regeni” - che gode del patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Fvg -  per giovani di età compresa tra i 16 anni e i 28 anni, compiuti all’atto dell’iscrizione; e la rassegna “Germogli”, con l’esibizione di giovani talenti dalle scuole e gli istituti di musica della regione.

 

Cormònslibri è ospitalità e territorio. Per tutta la durata del Festival, i negozi del centro cittadino allestiranno le vetrine a tema e i libri esposti entreranno poi a far parte della biblioteca di ogni singolo ospitante.

Al termine di alcuni eventi in Sala Italia, verranno offerte degustazioni dei prodotti del territorio, mentre domenica 3 e 10 dicembre, con partenza dalla Sala Italia alle 14.00, si terranno le consuete Camminate Letterarie a cura de “Lis Tarlupulis”. Una passeggiata letteraria, della durata di circa due ore, alla scoperta di storia e curiosità della città di Cormòns.

Tutto questo è reso possibile dalle sinergie create nel tempo con associazioni, negozianti, strutture ricettive e ristoranti del territorio. Non è raro che gli ospiti, dopo l’esperienza del Festival, decidano di tornare a soggiornare a Cormòns per un vacanze di relax nella natura, coccolati con ottimi prodotti enogastronomici, fra i simboli distintivi dell’accogliente cittadina del Collio. 

 



 DOCUMENTO ALLEGATO



 Zimmeranfrange





Gubane Dorbolo 250_250 16-9-15 turismo

 neuesten Nachrichten