News

 

 24 settembre 2014

Ponti, Epoche, Budapest in mostra al Monastero di Santa Maria in Valle

“Ventaglio d’arpe” in concerto al Teatro Comunale “Adelaide Ristori” Sabato 2

Sabato 27 Settembre sarà una giornata davvero ricca per Cividale: ben due gli appuntamenti da non perdere. Si inizierà alle ore 17.00 presso il Monastero di Santa Maria in Valle con l’inaugurazione di un percorso espositivo di respiro internazionale dal titolo “Ponti, Epoche, Budapest”. Un connubio di ampio respiro che vede come protagonisti l’Istituto Italiano di Cultura di Budapest e il Comune di Cividale del Friuli in un progetto di scambio culturale che porta nella città ducale un’esposizione di pannelli su Budapest che sarà introdotta e raccontata, in tutti i suoi dettagli in occasione del vernissage, dal noto storico e scrittore ungherese Imre Madarasz.  Un’occasione per comprendere i punti di congiunzione fra due centri urbani differenti per dimensioni, ma vicini per alcuni aspetti culturali. L’esposizione, collocata nel sottoportico del Monastero di Santa Maria in Valle, rimarrà aperta dal 28 Settembre all’8 Ottobre con i seguenti orari: Domenica 28 settembre 10.00 - 18.00, Lunedì 29 e Martedì 30 10.00 - 13.00 / 15.00 - 18.00, dal 1 ottobre all’ 8 ottobre 10.00 - 13.00 / 14.00 - 17.00.

In serata, alle 18.30, presso il Teatro Comunale Adelaide Ristori, un concerto molto particolare: l’orchestra musicale “Ventaglio d’arpe” del Conservatorio Jacopo Tomadini di Udine sarà infatti impegnata in una esibizione che, diretta da Patrizia Tassini, accompagnerà gli spettatori in una melodiosa passeggiata a suon d’arpa fra grandi figure come Verdi e Rota, film, opere e balletti. Al suono delicato degli strumenti a corda si unirà la trombettista Serena Basaldella. Ingresso gratuito.