Home / VITIGNI AUTOCTONI /Schioppettino

Schioppettino

Vitigno autoctono friulano, conosciuto anche col nome di Ribolla nera, probabilmente originario della zona di Prepotto.
L’origine del nome è incerta, probabilmente il nome onomatopeico, deriva dal fatto che lo Schioppettino, caratterizzato da elevata acidità fissa, dopo essere stato imbottigliato da giovane e aver quindi completato la fermentazione malolattica in bottiglia, diventava leggermente frizzante, dando l’impressione, sia all’udito che in bocca, di scoppiettare a causa dell’anidride carbonica sviluppata. Si suppone inoltre che lo “schioppettare ” fosse prodotto dall’uva matura alla masticazione, caratterizzata da una buccia tesa e spessa.
Attualmente il vitigno è coltivato principalmente nel comune di Prepotto all’interno del quale è stata riconosciuta, con decreto del giugno 2008, la sottozona denominata “Schioppettino di Prepotto”.
Colore: rosso rubino con intense note violacee, che calano d’intensità con l’invecchiamento.
Profumo: aroma tipico di frutti di bosco, mora selvatica, lampone e mirtillo, intenso. Si mescola con una nota speziata che ricorda il profumo del pepe verde.
Gusto: complesso ed elegante, intenso, speziato, caratterizzato da un’ottima corrispondenza gusto-olfattiva. Affinato in legno è di buona struttura con un’impronta aromatica estremamente complessa.
Abbinamenti: vino da accompagnare ai piatti tipici della cucina friulana, carni rosse, selvaggina e formaggi a media stagionatura.
Temperatura di servizio: 16-18 °C.


Gubane Dorbolo 250_250 16-9-15 turismo

VITIGNI AUTOCTONI

 Richiesta alloggio a Cividale e dintorni