Home / Mittelfest /2005

Share:

2005

Udine, 26 maggio 2005

Saranno numerose, quest'anno, le collaborazioni produttive fra Mittelfest e gli organismi teatrali del Friuli Venezia Giulia; inoltre il festival non avrà un tema definito, ma sarà costruito su un percorso volto a far emergere alcuni valori ritenuti fondamentali: la liberazione da cui nasce la libertà (valori che vanno coltivati ogni giorno); dalla libertà nasce la pace e dalla pace la spiritualità 'intesa non come fede in una religione, ma come bene primario per l'uomo, come tale deve essere intesa anche la cultura'.
Queste le linee di fondo di Mittelfest 2005, manifestate stamani nella sede della Regione a Udine, dove sono state presentate alcune anticipazioni sul festival di Cividale, presenti l'assessore regionale alla cultura, Roberto Antonaz, il sindaco di Cividale, Attilio Vuga, il presidente di Mittelfest, Lorenzo Pelizzo, e il direttore artistico, Moni Ovadia. Il programma definitivo e completo sarà presentato il 16 giugno a Milano e il 23 giugno a Cividale.
Pelizzo ha posto l'accento su alcuni punti: il carattere non di massa del festival, che Ú nato e vive a Cividale 'città piccola, dagli spazi limitati e non in grado di accogliere oltre un certo limite di persone. Comunque le presenze ci sono state e ci sono, confermando il carattere di promozione di Mittelfest, che attraverso la cultura fa conoscere Cividale e tutto il Friuli Venezia Giulia'.
Quindi la ricerca di ogni strada possibile per coinvolgere la città e le sue istituzioni - al di là del sostegno convinto offerto dal Comune e confermato dal sindaco Vuga - attraverso più strette collaborazioni con enti culturali e associazioni di categoria, anche al fine di promuovere i prodotti locali.
Una posizione questa di Pelizzo, che trova pienamente consenziente anche la Regione: per Antonaz 'Mittelfest Ú diventato la principale manifestazione culturale di luglio in Italia. Abbiamo vinto la scommessa di potenziare un evento già importante, per farlo divenire più vicino all'Europa che cambia in una visione proiettata al futuro'. Per l'assessore, ancora, si deve lavorare sui valori 'affinché il Friuli Venezia Giulia divenga veramente, anche grazie al festival, un 'ponte di pace''.
Secondo Moni Ovadia, accennando al difficile momento che l'Italia vive, 'cultura ed economia non sono due entità separate: se la cultura viene accolta dall'economia come una delle emergenze del Paese, la cultura può aiutare a rivitalizzare l'economia stimolando i desideri e i bisogni dell'uomo'. Il direttore artistico ha quindi sottolineato come il festival del 2005 sarà caratterizzato dalla collaborazione con i principali enti o organismi teatrali della regione: dal Teatro Stabile 'Rossetti', Teatro 'Verdi' e 'Contrada' di Trieste, al CSS, Teatro Nuovo e Teatro Club di Udine, all'Associazione per la Prosa di Pordenone, a diversi enti locali.
Per quanto riguarda gli spettacoli prodotti da Mittelfest con questi organismi, oltre a una lettura a più voci e per tutto il festival del nuovo libro di Claudio Magris, vi sarà una 'rivisitazione per un solo attore' de 'La Vedova allegra'; il nuovo spettacolo di e con Moni Ovadia 'Es iz Amerike!' sull'influenza della canzone ebraica nella tradizione musicale americana del '900; 'Il sogno di una cosa' di Pier Paolo Pasolini nel trentesimo anniversario della morte; uno spettacolo sul poeta triestino Carolus L. Cergoly di Alfredo Lacosegliaz; il 'Progetto Alexandria' a cura di Franco Però sull'epopea che vide tantissime persone approdare in quella città; 'Morte per acqua' sui possibili disastri che attendono il nostro pianeta; una riedizione per Mittelfest di 'Rose' di Martin Sherman con Ariella Reggio; infine 'I Pacefondai' di e con Vanni de Lucia.
ARC/Nico Nanni

SABATO 16 LUGLIO

SCHEDA SPETTACOLI 16/07

ore 17.30 Piazza Duomo

CEI-Central European Initiative
YOUTH ORCHESTRA in concerto
in programma: Ludwig van Beethoven “Quinta Sinfonia”
direttore Igor Coretti

ore 20.30 Teatro Ristori

GENESI
di Ugo Chiti
con Giuliana Colzi, Teresa Fallai, Maurizio Lombardi, Lucia Socci, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Alessio Venturini, Massimo Salvianti
Coproduzione MittelFest - Arca Azzurra-PRIMA ASSOLUTA

ore 22.30 Piazza Duomo

Stormy Six
UN BIGLIETTO DEL TRAM
con Umberto Fiori (voce e chitarra acustica), Franco Fabbri (voce, chitarra acustica ed elettrica), Tommaso Leddi (mandolino, violino, chitarra acustica, balalajka e tastiere), Carlo de Martini (violino), Pino Martini (voce e basso), Salvatore Garau (batteria), Giorgio Albani ed Errico Pavese
con la partecipazione di Moni Ovadia

ore 22.30 Teatro Ristori

GENESI (replica)

DOMENICA 17 LUGLIO

SCHEDA SPETTACOLI 17/07

ore 17.00 Piazza Paolo Diacono e dintorni

SPETTACOLO DI BURATTINI
Pupi di Stac – La storia di Baccellino
Paolo Papparotto – La casa stregata
Teatro Caccabak/Michele Roscica – Le farse di Pulcinella

ore 18.00 Teatro Ristori

IL SOGNO DI UNA COSA
di Pier Paolo Pasolini
progetto e regia di Andrea Collavino
con Antonio Amore, Alex Cendron, Serena Di Gregorio, Filippo Gessi, Piera Ardessi, Paolo Rossi, Silvia Piovan, Michela Facca, Claudio Mariotti, Claudio Michelazzi, Francesca Sangalli, Katiuscia Bonato, Maria Giulia Campioli, Dario De Falco, Loredana De Luca
Coproduzione MittelFest, CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine, Teatro Club Udine, Provincia di Pordenone, Comuni di Casarsa e San Vito al Tagliamento-PRIMA ASSOLUTA

ore 19.00 Cicigolis

I PACEFONDAI
ovvero poeti, saltimbanchi e filosofi da osteria
(Omaggio a Olivo)
di Vanni De Lucia
con Sandro Paradisi (fisarmonica), Bob Tiso (cristallofono), Antonio e Vanni De Lucia
Produzione MittelFest e Teatro Comico Viaggiante

ore 20.00 Chiesa di San Francesco

MARLENE DIETRICH
di Ana Tonkovic e Vlatko Broz con Ksenija Prohaska, Ivan Bocicevic al pianoforte
Regia di Ivan Leo Lemo, Costumi di Dijana Rapic Prga, movimenti coreografici: Ivan Petric
Produzione Teatro Nazionale Croato – HNK – di Spalato (Croazia)
PRIMA ITALIANA

ore 20.30 Monastero Santa Maria in Valle (ex-Orsoline)

BEATI QUELLI CHE 
(IL DISCORSO DELLA MONTAGNA)
regia di Serena Sinigaglia
uno spettacolo itinerante con A.T.I.R , Compagnia Abbondanza Bertoni, Carlo Boccadoro, Gherardo Colombo, Mario Perrotta, Patrizio dell’Argine, Maria Spiazzi.
Una coproduzione MittelFest e Festival di Andria/Castel del Monte con A.T.I.R. (Associazione Teatrale Indipendente per la Ricerca)

Ore 22.30 Chiostro di San Francesco

HAMLET
di William Shakespeare
regiadi Peter Kočan
con Peter Kočan, Boris Kovac e Ivana Franova
musica e luci Jan Janicik, Tomas Vravnik
Accademia di Belle Arti in Banska Bystrica (Slovacchia) – PRIMA ITALIANA

ore 23.30 Monastero Santa Maria in Valle (ex-Orsoline)

BEATI QUELLI CHE... IL DISCORSO DELLA MONTAGNA (replica) 

LUNEDI' 18 LUGLIO

SCHEDA SPETTACOLI 18/07

Ore 18.00 Chiesa di San Francesco

EMANUELE SEGRE
in Concerto
musiche di Johann Kaspar Mertz (“Elegie”, “Tarantella” e “Fantaisie Hongroise”), Franz Schubert (Duo Lieder – “Staendchen” e “Die Post”, trascrizione per chitarra J.K. Mertz), Fryderyk Chopin (“Valzer op. 34 n.2” e “Mazurca op. 33 n.4”, trascrizione di Francisco Tarrega), Barna Kovats (Suite “Hommage à Goldoni”: preludio, Romanza, Intermezzo, Siciliana, Serenata, Tarantella), Ernst Krenek (“Suite”: Allegro moderato, Allegro sostenuto, Allegretto, Larghetto, Allegro), Edison Denissow (“Toccata”), Alexandre Tansman (“Berceuse d’Orient” e “Danza Pomposa”)
Produzione MittelFest-PRIMA ASSOLUTA

ore 20.30 Teatro Ristori

IL SOGNO DI UNA COSA
di Pier Paolo Pasolini (replica)

Ore 22.00 Piazza Duomo

BE-HE-MA o LA CADUTA DELLE MASCHERE
Uno spettacolo coreografico di teatro danza per 12 interpreti
progetto coreografico e regia di Avi Kaiser e Sergio Antonino
drammaturgia di Alessandro Marinuzzi, musiche di Gerhard Stabler, Luciano Berio e Hildergarde von Bingen, Canti tradizionali ebraici
scene e costumi di Andrea Stanisci, videointerventi di Nicole Leghista, luci di Paolo Latini.
con Sergio Antonino e allievi del Corso di TeatroDanza della Civica Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano.
Una coproduzione MittelFest, The Roof-TanzRaum di Duisburg, Goethe Institut di Milano, Istituto Italiano di Cultura di Colonia, Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano-PRIMA ASSOLUTA

MARTEDI'Π19 LUGLIO

SCHEDA SPETTACOLI 18/07

ore 18.00 Chiesa di San Francesco

PER RICREARE DAGLI ABISSI UN MONDO NUOVO
di Etty Hillesun
Letture da “Diario 1941 / 1943” e “Lettere 1942/1943”
A cura e con Maria Grazia Mandruzzato
Lieder di Franz Schubert, eseguiti dal soprano Federica Bressan e al pianoforte da Alessandra Albano
Produzione Gruppo Alice, Giad, Mneme della Casa delle Donne “Pandora”di Padova

ore 19.00 Chiesa di Santa Maria in Corte

IL COLORE DEL SILENZIO
di Jan Skácel
regia di Ivo Krobot
con Francesco Manetti e Ivana Oviszach
arrangiamenti, fisarmonica, percussioni Zdnek Kluka
jembe e percussioni Jan Kluka; improvvisazioni al cimbalon Jiri Slavik
Produzione MittelFest, Ambasciata della Repubblica Ceca a Roma, Università degli Studi di Udine-Dipartimento di Lingue e Civiltà dell’Europa centrorientale

ore 20.00 Chiesa Santa Maria dei Battuti

OMAGGIO A KANTOR
di e con Roman Siwulak
e con Albert Mihai
Produzione MittelFest-PRIMA ASSOLUTA

ore 22.00 Chiostro di San Francesco

ROZVZPOMINANI (HO SERVITO IL RE D’INGHILTERRA)
di Bohumil Hrabal
regia di Ivo Krobot e Petr Oslzly
Progetto “Intorno a Hrabal”, Alpe Adria Cinema, Università degli Studi di Udine - Dipartimento di Lingue e Civiltà dell’Europa centrorientale
Produzione Divadlo Husa na provázku - Brno (Rep. Ceca)-PRIMA ITALIANA

MERCOLEDI' 20 LUGLIO

SCHEDA SPETTACOLI 20/07

ore 18.00 Chiesa di San Francesco

CARLO BOCCADORO e ANDREA REBAUDENGO IN CONCERTO
musiche di Goffredo Petrassi (“Siciliana” e “Marcia”), Filippo Del Corno (“Miss the Point”), David Lang (“Gravity”, prima esecuzione assoluta), György Ligeti (“Cinque pezzi”), Igor Stavinskij (“Le Sacre du Printemps”)
Produzione MittelFest

ore 19.00 Chiesa Santa Maria dei Battuti

Å OHT (FOIBE)
-studio per lo spettacolo-
testo e regia di Renato Sarti
con Bebo Storti e Tanja Pecar
musiche di Carlo Boccadoro
Produzione Teatro della Cooperativa in collaborazione con MittelFest e Regione Friuli Venezia Giulia, Associazione Musicisti Tre Venezie, Associazione Culturale Studentesca Caracoles-PRIMA ASSOLUTA

ore 19.00 San Giovanni dâ€'Antro à€“ Pulfero

MUSICA E POESIA
con Moni Ovadia e il Trio Rosa Balkan (Aleksey Asenov, violino, Zahira Stancava, voce, Venelin Mincev, percussioni)
Musiche tradizionali dei Balcani bosniaci, serbi, rumeni e greci

Ore 20.30 Teatro Ristori

CERGOLEIDE
di Alfredo Lacosegliaz
Oratorio profano su liriche di Carolus L. Cergoly
voce recitante Massimo De Francovich
con Pietro Bertelli (percussioni), Dario Caroli (fagotto), Daniele Furlan (clarinetto), Gabriella Gabrielli (voce), Alfredo Lacosegliaz (tamburitza), Davide Michieletto (percussioni), Roberto Nonini (clarinetto), Silvia Paggi (voce), Marinella Pavan (violino), Livio Rossi (tromba, chitarra), Ornella Serafini (voce), Simone Serafini (contrabbasso), Igor Svarc (violoncello), Maurizio Veraldi (organetto), Cristina Verità (viola)
disegno luci di Giovanni Garbo
video di Alfredo Lacosegliaz
Produzione MittelFest in collaborazione con Associazione Mondo Nuovo-PRIMA ASSOLUTA

ore 22.30 Piazza Duomo

WOLFERL
Mozart –hype as I wanna be
coreografie di Iztok Kovač
musiche di TomaÅŸ Grom
costruzioni cinetiche di Attila Csörgo
scene di Uršula Berlot e Jaka Šimenc
costumi di Andreja Kovač
con Valeria Garré, Alexander Gottfarb, Carmen Larraz, Marc de Pablo, Snjeşana Premuš, Milan Tomášik
Produzione En-Knap / Cankarjev Dom (Slovenia)-PRIMA ITALIANA

GIOVEDI'Π21 LUGLIO

SCHEDA SPETTACOLI 21/07

ore 18.00 Teatro Ristori

Trilogia del ‘900, parte prima
COME UN CAMMELLO IN UNA GRONDAIA
a cura di G.Malvezzi e P.Pirelli
progetto e regia di Serena Sinigaglia
drammaturgia di Serena Sinigaglia e ATIR
scenografia di Maria Spazzi
musiche di Sandra Zoccolan
con Arianna Scommegna, Fausto Russo Alesi, Mattia Fabris, Sandra Zoccolan, Maria Pilar Perez Aspa, Matilde Facheris
Produzione A.T.I.R.

ore 20.00 Chiesa di Santa Maria in Corte

ROSE
di Martin Sherman
regia di Mario Licalsi
realizzata da Sabrina Morena
con Ariella Reggio
Produzione Teatro La Contrada-Teatro Stabile di Trieste

ore 21.30 Monastero Santa Maria in Valle (ex-Orsoline)

QUANDO LA SERA, AD ALEXANDRIA
progetto e regia di Franco Però
drammaturgia di Renata Ciaravino
scene e costumi di Andrea Stanisci
con Lidia Koslovich e gli allievi della Accademia Teatrale Città di Trieste
Produzione MittelFest in collaborazione con Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e conAccademia Teatrale Città di Trieste eil Laboratorio Fare Teatro del Comune di Monfalcone-PRIMA ASSOLUTA

ore 23.00 Chiostro di San Francesco

Trilogia del ‘900, seconda parte
1968
progetto e regia di Serena Sinigaglia
drammaturgia: di Serena Sinigaglia e Paola Ponti
musicisti: Massimo Betti, Elvio Longato, Andrea Poli
scenografia di Maria Spazzi
costumi di Federica Ponissi
luci di Alessandro Verazzi
con Beatrice Schiros, Irene Serini, Marcela Serli, Sandra Zoccolan
Produzione ATIR

VENERDÌ 22 LUGLIO

SCHEDA SPETTACOLI 22/07

ore 18.00 Teatro Ristori

KASPAR
di Peter Handke
regia di Jaka Ivanc
drammaturgia di Jera Ivanc
scene di Damijan Cavazza, Jaka Ivanc
costumi di Alan Hranitelj
musiche di Davor Herceg
con Ivan Peternelj e Ŝeljko Hrs, Sabina Kogovšek, Marko Mlačnik, Romana Šalehar, Marinka Štern Produzione Slovensko Mladinsko Gledališče - Lubiana (Slovenia)-PRIMA ITALIANA

ore 20.00 Chiesa di San Francesco

MARTA SEBESTYEN
in Concerto
con Janos Hasure il Gruppo Vizonto (GÚza Fàbri, balàzs Szokolai, Tamàs Vàlyi Nagy)
Produzione MittelFest-PRIMA ITALIANA

ore 21.30 Santa Maria in Valle (ex-Orsoline)

QUANDO LA SERA, AD ALEXANDRIA
(replica)

ore 22.00 Piazza Duomo

LA VEDOVA ERA ALLEGRA
Capriccio per una centenaria
di Gianni Gori
regia di Luca Valentino
con Gennaro Cannavacciuolo
musiche di Franz Lehár
arrangiamenti musicali di Fabio Perez Tedesco
con Quintetto TriesTango (Stefano Furini, violino; Maurizio Marchesich, fisarmonica; Fabian Perez Tedesco, vibrafono e percussioni; Angelo Colagrossi,contrabbasso; Corrado Gulin, pianoforte)
ombre a cura di Controluce (Alberto Jona, Jenaro Mendez, Corallina De Maria)
coreografie di Paola Bianchi
scene e costumi di Claudio Cinelli
Produzione MittelFest in collaborazione con Fondazione Teatro Lirico G. Verdi di Trieste e Controluce, Torino-PRIMA ASSOLUTA

SABATO 23 LUGLIO

SCHEDA SPETTACOLI 23/07

ore 18.00 Chiesa di San Francesco

I SOLISTI DI SALISBURGO

Lavard Skou-Larsen (direttore artistico), primi violini: Lena Maria Elisabeth Neudauer, Veronica Risa Schuchter, Nelson Diaz Guerrero, Lena Maria Neudauer, Antoine Bareil,; secondi violini: Ullrich Matthias Benedikt Poschner, Zoltan Laluska, Irene Briceno, Iveta Schwarzova; viole: Firmian Tobias Lermer, Lena Fankhauser, Denes Ludmany; violoncelli: Detlef Johannes Willi Mielke, Adriane Ritzmann Savytzky, Claudia Hoedle; double bass: Stefano Schiavolin
con PAVEL VERNIKOV violino solista
musiche di W.A. Mozart, S.Neukomm: Apertura “La clemenza di tito”, W.A. Mozart: Serenata in do-minore, KV406 e C. Franck: Sonata (trascrizione per violino e orchestra d’archi di Fabio Vacchi)
Produzione Studio Musica PRIMA ITALIANA

ore 18.00 Chiesa Santa Maria dei Battuti

Trilogia del '€˜900, parte terza
1989
Pensieri, testimonianze, parole attorno ai “crolli”
SCRITTURA DRAMMATICA IN PROGRESS
a cura di Serena Sinigaglia
blog a cura di Carlo Infante
Produzione ATIR-PRIMA ASSOLUTA

ore 20.00 Teatro Ristori

BALKAN BLUES
Final Countdown
di Saviana Stanescu
regia di Nick Upper
con Jasmina Vasileva, Saško Kocev, Keti Dončevska Ilić, Goran Ilić
scene di Aleksandar Rašković
costumi di Tomislav Spasovski
coreografia di Gordana Cvetkovska
video di Marjan Janevski
Produzione Teatro Kumanovo (Macedonia) e Globali Teater (Slovenia)-PRIMA ITALIANA

ore 20.45 Teatro Nuovo Giovanni da Udine - Udine

in collaborazione con Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine e ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna
LES 4 SAISONS
coreografia di Angelin Preljocaj
musica di Antonio Vivaldi
scenografia di Fabrice Hyber
con Leonardo Centi, Craig Dawson, Claudia de Smet, Samir El Yamni, Céline Galli, Emma Gustafsson, Alexandre Nipau, Zaratiana Randrianantenaina, Nagisa Shirai, Yang Wang
Coproduzione Festival di Montpellier Danse ‘05, Théâtre de la Ville-Parigi, Les Nuits de FourviÚre-Lione PRIMA ITALIANA

ore 22.00 Chiostro di San Francesco

MORTE PER ACQUA
da La Terra desolata di T.S. Eliot e da State of the world 2005
progetto e regia di Paolo Mazzarelli
scrittura fisica di Michela Lucenti
scene, trucchi e costumi di Norma Angelini, progetto luci di Stefano Mazzanti
con Federica Fabiani, Elisabetta Ferrari, Fabio Monti, Lino Musella
Produzione CSS Teatro stabile di innovazione del FVG-PRIMA ASSOLUTA

DOMENICA 24 LUGLIO

SCHEDA SPETTACOLI 24/07

ore 17.00 Santa Maria dei Battuti

MACBETH ALL’IMPROVVISO
di William Shakespeare
versione per Teatro di figura do Gigio Brunello
Produzione Teatro della Marignana

ore 18.00 Chiesa di San Francesco

FRIULI PONTE DI PACE
musiche di Fabio Vacchi
Orchestra e coro del Teatro Giuseppe Verdi di Trieste
direttore Claire Gibault
VOCE D’ALTRA VOCE
Per orchestra e coro
voci recitanti Sagit Damty e Ibrahim Miari-PRIMA ASSOLUTA
IRENI ESSALEM SHALOM
voce recitante Moni Ovadia
violino solista Pavel Vernikov
Produzione MittelFest in collaborazione con Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste

ore 20.00 Teatro Ristori

L’ADDIO e JACKIE
due atti unici di Elfriede Jelinek
con Fabrizio Parenti e Carla Chiarelli
regia di Werner Waas
Coproduzione MittelFest, CRT-Milano, Forum di Cultura Austriaco di Milano e Production Leart Management- PRIMA ASSOLUTA

ore 21.00 Chiostro di San Francesco

MORTE PER ACQUA (replica)

ore 22.30 Piazza Duomo

ES IZ AMERIKE!
Che ci vuoi fare, Ú l’America!
(L’influenza della canzoni ebraica nella tradizione musicale americana del ‘900)
di e con Moni Ovadia
con Lee Colbert e la Stage Orchestra (Janos Hasur, violino, Luca Garlaschelli, contrabbasso, Emilio Vallorani, flauto, ottavino, percussioni, Massimo Marcer, tromba e flicorno, Paolo Rocca, clarinetto e clarinetto basso, Albert Mihai, fisarmonica, Stefano Corradi, clarinetto e sassofono, Vincenzo Pasquariello, pianoforte).
direttore musicale Emilio Vallorani
arrangiamenti di Lee Colbert, Stefano Corradi, Massimo Marcer, Emilio Vallorani
scene e costumi di Daniele Savi
regia di Moni Ovadia
Produzione Promo Music in collaborazione con Il Rossetti-Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia
PRIMA ASSOLUTA

SPETTACOLI VARI

SCHEDA SPETTACOLI VARI

dal 11 al 24 luglio Centro San Francesco

LA VOCAZIONE TEATRALE
un laboratorio condotto da Renata Molinari con gli allievi attori drammaturghi e registi de l’Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine, Civica Scuola Paolo Grassi di Milano, Studio Za Raziskavo Umetnosti Igre (Studio per la Ricerca sull’Arte dell’attore) di Lubiana (Slovenia) e l’Accademia d’Arte del Dipartimento di Teatro dell’Università “Juri Strossmayer” di Osijek (Croazia).
Visibilità: 16 luglio ore 24.00, 17 luglio ore 16.00 e 24.00 - dal 19 al 24 luglio prima e dopo gli spettacoli

dal 17 al 24 luglio ore 12.00

Lettura integrale di ALLA CIECA di Claudio Magris
18, 19, 20 e 21 luglio ore 18.00 nelle osterie storiche di Cividale
I PACEFONDAI
ovvero poeti, saltimbanchi e filosofi da osteria
(Omaggio a Olivo)
di Vanni De Lucia
con Sandro Paradisi (fisarmonica), Bob Tiso (cristallofono), Antonio e Vanni De Lucia
Un asino, due musicisti, un saltimbanco e un “fine dicitore” per un omaggio in musica e scherzi a Olivo, il poeta del Natisone.
Produzione Teatro Comico Viaggiante

La città di Cividale apre le porte agli spettatori di Mittelfest

Dal 16 al 24 luglio, acquistando un biglietto per l’ingresso agli spettacoli in programma al Festival, sarà possibile accedere gratuitamente al Museo Archeologico Nazionale e al Tempietto Longobardo.
Sarà possibile partecipare gratuitamente (fino a esaurimento posti)a una serie di visite guidate alla città di Cividale (romana, medievale, ebraica e industriale) e agli angoli più belli delle Valli del Natisone.
Sono inoltre previsti i laboratori ludico-didattici “Giochiamo con l’archeologia” indirizzati ai bambini dai 6 agli 11 anni, organizzati presso il Museo Archeologico.
Per informazioni e prenotazioni contattare il Bookshop (Piazza Paolo Diacono) oppure l’ufficio informazioni del Festival (Stretta S.Martino, 4, piano terra Centro Civico).

INCONTRI E LETTURE

Il 18 luglio avrà  luogo l’incontro “I Figli ritrovati” e il 24 luglio “Friuli Ponte di Pace”.
Per tutta la durata del festival, inoltre, Moni Ovadia presenterà la lettura integrale di “Alla cieca”, l’ultimo romanzo di Claudio Magris.Mittelgusto
In Foro Giulio Cesare dal 16 al 24 luglio sotto una grande tenda araba sarà possibile degustare le specialità enogastronomiche di alcuni Paesi della Mitteleuropa .
Inoltre, in alcuni ristoranti della nostra città, sommelier e gourmet provenienti dagli Stati ospiti del Mittelfest, presenteranno degustazioni guidate (su prenotazione) con vini e piatti della tradizione del proprio Paese.
Prenotazioni presso Ufficio Informazioni del Festival (Stretta S.Martino, 4, piano terra Centro Civico)


Villa de Claricini 21

Casa Luis

Vignaiuoli TOTI

 Requests for Accommodations




We care about your privacy

We use cookies to improve the browsing experience on our site. With your consent we can use these technologies for the purposes indicated on the page privacy policy. You can freely give, refuse or withdraw your consent to all or some of the treatments by clicking on the button ''Customize'' always reachable through our cookies info. You can consent to the use of the technologies mentioned above by clicking on ''Accept and close '' or refuse their use by clicking on ''Continue without accept''